Vincenzo Salemme stronca i fan: la triste vicenda che lo ha colpito

Vincenzo Salemme, il noto attore di origine campane rimasto colpito da una storia che lo ha segnato per tutta la vita. I fan sono sotto shock. Ecco cos'è successo.

La carriera di Vincenzo Salem inizia nel 1976, quando debutta come attore teatrale nello spettacolo “Ballata e morte di un capitano del popolo” per la compagnia Tato Russo di Napoli. L'anno successivo decide di trasferirsi a Roma, dove entra a far parte della compagnia di Eduardo De Filippo. Negli anni '80, dopo un grande successo nelle sale, esordisce anche al cinema nel film di Nanni Moretti (Il sogno d'oro). Sotto la guida di Moretti, ha poi preso parte nel 1984 a "Bianca" e nel 1985 a "La Messa è finita". Negli anni '90 inizia a recitare in diversi film comici, alcuni dei quali diretti da Carlo Vanzini. Molto note le sue presente in "Baciami Piccina", "Olè", "Ex", "Baarìa", "La Vita è una cosa meravigliosa", "A Natale mi sposo", "Baciato dalla fortuna" e "Ma tu di che segno sei?". Ma ovviamente questi sono solo alcuni dei suoi grandissimi successi cinematografici.

Tuttavia, nel 1998 il suo esordio arriva anche come regista, alla direzione di film come: "Amore a prima vista", "A Ruota Libera", "Volesse il cielo!", "Cose da pazzi", "No problem" e "SMS - Sotto mentite spoglie". Nel 2006 lo abbiamo visto nei panni di concorrente nel programma condotto da Milly Carlucci, ovvero "Ballando con le Stelle" e nel 2016 ha ricoperto il ruolo di giudice a "Miss Italia". Invece, dal 2018 al 2020, è stato uno dei giudici di "Tale e Quale Show". Il suo legame con la città di Napoli è indelebile, anche se qualche settimana fa - davanti al microfono de La Stampa - si è messo a sostenere un esame che non è stato trascurato: “Napoli è davvero mille cose, ma la curiosità è capire cosa implica esserci nati. Se sei napoletano, devi bere il caffè bollente in tazzine arroventate, essere devoto a San Gennaro e tifoso sfegatato del Napoli, oltre che fanatico per pizza e mozzarella. Devi non essere mai di malumore, perché se no che napoletano sei? Guai a farmi scappare che a Napoli ho una casa in affitto perché la mia residenza è in Toscana. Mi darebbero del traditore. Insomma, una serie di cliché che a volte un po’ imprigionano”. 

Vincenzo Salemme e la triste storia che ha segnato la sua vita per sempre

Come tutti ben sapranno, Vincenzo Salemme per anni è stato legato sentimentalmente a Valeria Esposito. I due però a causa di determinanti avvenimenti che hanno segnato il loro rapporto, hanno deciso di separarsi, dividendo così per sempre le loro strade (almeno quelle dell'amore). La coppia non è riuscita a concepire a causa di parto prematuro.Una storia triste che ha contribuito a rompere la loro relazione. Tuttavia, nonostante la separazione, le due Persone continuano a lavorare insieme e Valeria è ancora oggi la sua manager.

LEGGI ANCHE: Gerry Scotti, in lacrime: "Uno come me cosa può lasciare?"