Alessandro Gassmann si espone: "Tante sorprese" in Un professore 2

A inizio 2023 si ricomincerà a girare la fortunata fiction del primo polo televisivo italiano che vede come protagonista Alessandro Gassmann in seguito al successo della prima edizione. Volendo sintetizzare al massimo la trama del prodotto di finzione, essa ruota attorno al professore di filosofia Dante Balestra il quale ha il viso del noto interprete figlio d'arte. A tal proposito, quest’ultimo ha rilasciato un’interessante intervista per SuperGuidaTv nella quale ha fornito delle scioccanti anticipazioni sulla stagione in arrivo: “In questa seconda serie ci saranno tante sorprese, nuovi arrivi nella classe. Vi annuncio poi che l’attività amatoriale del professore continuerà ad essere abbastanza vivace”. Successivamente ancora ha asserito: “Da questa esperienza ho imparato tanto. Oltre a riprendere in mano i libri di filosofia ho avuto l’opportunità di lavorare con attori giovani.”

In questa fiction di Rai1, tra i protagonisti accanto all’attore capitolino ci sono pure Claudia Pandolfi, che veste i panni della madre dell'alunno Manuel e che qualche tempo prima ha già incontrato l'insegnante in circostanze non felici. Fra i due personaggi nel corso della prima stagione è emersa una relazione sentimentale e si attende di vedere come si evolverà nel corso delle prossime riprese. Ma nella serie c’è spazio anche per Christiane Filangieri e tantissimi attori giovani che interpretano gli studenti come Nicolas Maupas e Damiano Gavino. Gassmann oltre a fornire alcune anticipazioni si è detto pure molto lieto del successo della prima stagione: “È stato un grande successo, di critica e di pubblico. Sono molto contento per i numeri che ha fatto.” In definitiva, nessuno è rimasto insoddisfatto tra gli attori, i produttori e i telespettatori che sono sempre la categoria più difficile da accontentare.

Nel corso dell’intervista al portale sopra menzionato, Alessandro si è sbottonato anche sulla suo privato e sul rapporto con suo figlio Leo che recentemente è intervenuto per fermare un tentato stupro a una giovane donna e che un paio di giorni fa ha ottenuto un importante riconoscimento, lasciando intuire come, nonostante la fama, sia importante proseguire nel proprio percorso di studi. Lunedì il cantante - figlio d'arte come suo padre - ha conseguito la laurea. L'interprete a tal proposito si è detto fiero del proprio erede mentre sui suoi imminenti progetti lavorativi ha svelato: “Mi sono sempre sentito un regista che fa l’attore. In questo momento della mia vita sto facendo tanti film come attore ma spero in futuro di poter dire di essere un regista che non fa l’attore”. Insomma, sembrerebbe intenzionato a percorrere la strada brillantemente tracciata dal genitore ma davvero riuscirà a spostarsi dietro le telecamere?

LEGGI ANCHE: L'addio di Luca Argentero: "Mi ritiro", fan in lacrime