La dichiarazione d'amore di Gianni Morandi a sua moglie Anna

Gianni Morandi è senza dubbio il cantante più apprezzato d’Italia. Oltre ad aver sfornato una grandissima quantità di successi immortali, infatti, non sembra voler smettere di proporci brani sempre nuovi e accattivati nonostante ci sia una certa età anagrafica che però, effettivamente, sembra non si faccia per niente sentire. Uno dei segreti della sua eterna giovinezza, infatti, è sua moglie Anna Dan e senza di lei ha più volte sostenuto di sentirsi perduto.  Nel tempo, poi, ha rilasciato diverse dichiarazioni d’amore nei suoi confronti e alcune di queste sono davvero commoventi.

Ad un'intervista a Vanity Fair, infatti, l’eterno ragazzo ha raccontato del suo incontro con suo moglie e le parole che ha usato sono davvero molto toccanti. Venti anni fa, Anna è entrata nella mia vita. Ero a Monghidoro, avevo organizzato una partita di calcio al mio paese e lei arrivò da Bologna con alcuni amici comuni. Rimasi colpito dai suoi occhi e dalla sua personalità. Aveva una macchina fotografica al collo e una gonna a fiori. Era veramente splendida». 

Ricordiamo, allora, che la Dan non è la prima moglie di Gianni e il periodo difficile della separazione è stato per lui davvero doloroso. Le tenebre, però, si sono diradate grazie alla buona Anna e da quel momento la vita della coppia ha avuto l'impulso decisivo: «Ero solo, mi ero separato da anni da mia moglie e non pensavo più che potesse arrivare l’amore. Invece, alla soglia dei 50 anni, è passato questo nuovo treno, mi ha spinto a dare cose diverse e mi ha fatto tornare a vivere a Bologna. È stata una rinascita».

Tantissima emozione, allora, è riscontrabile nelle parole che usa per descrivere il suo matrimonio con la sua attuale moglie. Sempre sul noto settimanale, infatti, possiamo leggere quanto toccante sia il ricordo che nutre per quel magico momento: «Ricordo l’emozione durante la cerimonia al comune di Monghidoro, quando il sindaco ci dichiarò marito e moglie. Noi stavamo già insieme dal 1994 e ci sposammo 10 anni dopo. Nostro figlio Pietro aveva 7 anni e naturalmente era con noi, quel giorno. Anna la sposerei altre 100 volte, la amo sempre come allora!»

Capiamo, allora, come sia possibile non invecchiare mai d’un giorno. Se condurre una vita sana, certo, aiuta molto, la vera panacea di tutti i mali è l’amore sincero fra due persone e, a quanto pare, fra Gianni ed Anna ce n’è davvero tantissimo.

LEGGI ANCHE: Gianni Morandi, la bella notizia è appena arrivata – CineMalefica