Il "tradimento" social di Gianni Morandi e Anna

Chi non ha mai cantato in vita sua “Fatti mandare dalla mamma” o “Scende la pioggia” mentre era in macchina o sotto la doccia? Gianni Morandi, infatti, ci ha regalato numerosissimi successi immortali e il suo pubblico conta più di due generazioni di fan. Il suo amore per sua moglie Anna, poi, è memorabile e tantissime sono state le parole d’amore spese per la sua dolce metà. In un sua recente foto postata sui social, però, ci sarebbe un particolare che rivelerebbe un “tradimento” da parte del cantante nei confronti della buona Dan.

Quello che sarebbe accaduto, infatti, è che Gianni avrebbe postato un immagine di lui da giovanissimo mentre si scatenava ballando e nelle parole riportate sotto la foto, l’eterno ragazzo gioca sostenendo che stesse ascoltando Blanco, Ultimo, Madama, Irama e Sangiovanni. Poco dopo, poi, ha aggiunto “questa non è una foto di Anna“. Sua moglie, infatti, è l’autrice della stragrande maggioranza delle foto social di Gianni. Il “tradimento” allora sarebbe da riscontrare solo nel fatto che le fotografie dell’artista sono quasi esclusivamente scattate dalla magnifica moglie e a pochi altri sarebbe concesso questo"privilegio".

Ricordiamo, poi, che delle bellissime parole ha dichiarato il buon Morandi sul suo incontro con Anna e, a Vanity Fair, parla proprio dei averla vista per la prima volta con una macchina fotografica al collo: Venti anni fa, Anna è entrata nella mia vita. Ero a Monghidoro, avevo organizzato una partita di calcio al mio paese e lei arrivò da Bologna con alcuni amici comuni. Rimasi colpito dai suoi occhi e dalla sua personalità. Aveva una macchina fotografica al collo e una gonna a fiori. Era veramente splendida».

Nulla, allora, può minare il solido amore fra i due e riteniamo commovente lasciarvi con le parole che il fedele marito ha espresso, sempre sulla nota rivista, riguardo il ricordo che nutre del loro matrimonio: «Ricordo l’emozione durante la cerimonia al comune di Monghidoro, quando il sindaco ci dichiarò marito e moglie. Noi stavamo già insieme dal 1994 e ci sposammo 10 anni dopo. Nostro figlio Pietro aveva 7 anni e naturalmente era con noi, quel giorno. Anna la sposerei altre 100 volte, la amo sempre come allora!»

Non ci rimane che fare i nostri più sinceri complimenti alla solida coppia, allora, e augurarci che l’affetto che l’uno nutre per l’altra resti immutato. Per le molte coppie a questo mondo che non sanno ancora a chi ispirarsi, allora, noi diamo il consiglio di guardare assolutamente a Gianni ed Anna.

LEGGI ANCHE: La dichiarazione d'amore di Gianni Morandi a sua moglie Anna