La moglie di Amadeus: dopo il festival non riusciva nemmeno a farlo

Giovanna Civitillo è la nota dolce metà di Amadeus, il conduttore televisivo più in voga del momento. Molte sono state le sue dichiarazioni d’amore per il buon Ama e altrettante le parole di stima per il modo in cui conduce la sua professione. In una recente intervista, però, parla dei risvolti negativi di questo aspetto e sostiene che, in determinate circostanze, il conduttore non riesca a fare neanche una cosa naturalissima.

La Civitillo ha più volte rilasciato dichiarazioni sulla vita sentimentale della coppia, a Vanity Fair, ad esempio, ha speso parole molto toccanti: «La cosa bella è che mi guarda ancora così, anche quando sono stanca e con il pigiamone. Anche le vicende di come il tutto sia nato, poi, sono molto interessanti: La storia non è nata subito, l’ho fatto penare. Pensavo: Mai con un conduttore. L'amore è sbocciato sotto le telecamere piano piano»

Amadeus, poi, appare davvero un tenero ragazzo quando sostiene: Sono timido, avevo paura di un no.  Così le ho mandato un bigliettino con su scritto “se ti fa piacere prendiamo un caffè insieme”. Al massimo lo butta nel cestino, ho pensato. Invece  me lo ha rimandato indietro con la scritta “sì”»

Ai microfoni di Mara Venier, però, si è parlato anche dell’aspetto professionale e non sempre, a quanto pare, è tutto rose e fiori: Incontrare Ama è stata la fine della mia carriera televisiva. Mi ha stravolto la vita ma in meglio. Con lui ho realizzato il mio vero sogno, quello di costruire una bella famiglia e avere un figlio meraviglioso. Non rimpiango nulla, sono proprio felice. Tutto bene, a quanto pare, se non fosse che poco dopo ha aggiunto: “Quando vado a teatro piango al momento dell’applauso, perché mi è costato rinunciare ad una cosa che per me era importante“. 

I retroscena, poi, non finirebbero qui e dei problemi legati al lavoro ci sarebbero anche per Ama. A Di Più Tv, infatti, l’ex ballerina ha confessato quello che succedeva dopo la conduzione dell’ultimo Festival di Sanremo: Dopo cinque ore di diretta in cui Amadeus aveva dato tutto se stesso aveva solo bisogno di rilassarsi, di scaricare la tensione. A volte, quando arrivava in camerino dopo la puntata era così stanco che non riusciva neppure a spogliarsi”.

Un bel lavoro di responsabilità, dunque, ed anche molto stancante, ma con la buona Giovanna Civitillo l’arduo cammino del bravo Amadeus siamo sicuri che sarà molto meno faticoso.

LEGGI ANCHE: Liga annuncia su IG: lo farò per la prima volta