Delirio Twitter sulla morte di Maurizio Costanzo

Quello che è successo oggi su Twitter sembra l’eco del 2022 di quanto accadde la sera della vigilia di Halloween del 1938 negli Stati Uniti. La realtà, infatti, ha dovuto chinare di nuovo il capo davanti alla narrazione di essa ed oggi, appunto, ne avrebbe dato di nuovo tristemente prova. Un semplice tweet, infatti, avrebbe diffuso sui social la notizia della morte del vivo e vegeto Maurizio Costanzo senza che nessuno, effettivamente, abbia sostenuto questa tesi in modo esplicito.

E’ molto noto che nel 1938 Orson Welles interpretò, ad una trasmissione radiofonica, lo sceneggiato  La Guerra dei mondi dove si fingeva una invasione aliena degli Stati Uniti. La cosa davvero bizzarra e celeberrima però fu che gran parte del pubblico di allora, sentendo dalla radio, il mezzo principale dell’epoca per la diffusione di notizie, che navicelle aliene stessero attaccando gli USA si riversarono a frotte in strada in preda al panico. Ma che parallelismo c’è fra questo tragicomico evento e quello che è successo oggi su Twitter? Beh, direbbe un canadese, che il medium  continua ad essere il messaggio.

Quando infatti abbiamo letto nei trend topic di Twitter “Ciao David” o “Ciao Gigi”, purtroppo, abbiamo appreso con dolore la dipartita, in quei casi, di David Bowie e Gigi Proietti. Quando stamattina, allora, tutti gli appassionati fan del buon Costanzo  hanno letto il trend topic “Ciao Maurizio” gli è venuto davvero letteralmente un colpo. In realtà, però, il tutto nasce dal ritorno di un seguitissimo utente che ha proprio nickname Maurizio e i suoi 24000 follower, dopo aver appreso del suo ritorno sulla piattaforma dell'uccellino, lo hanno salutato con grande entusiasmo proprio con quel  “Ciao Maurizio” che avrà fatto sbiancare tutti gli appassionati spettatori del giornalista.

Appena è stato chiarito l’accaduto, però, su Twitter è scattata una vera e propria gara al meme che vedevano come protagonisti il conduttore e sua moglie Maria De Filippi lasciarsi andare ai più surreali gesti apotropaici. Maurizio Costanzo, infatti, sta benissimo e continua a condurre il suo Maurizio Costanzo Show in maniera irreprensibile come sempre.

Ci rimane, allora, di fare un’ ultima riflessione sull’accaduto. Ci domandiamo, infatti, se quanto successo sia da imputare alla superficialità degli utenti che, fermandosi alla lettura di sole due parole, desumono contenuti mai espressi o se invece ci sia dell’altro. In realtà, infatti, proprio come nel 38, crediamo che le notizie non vengono apprese esclusivamente attraverso il loro contenuto “logico” ma anche e soprattutto attraverso l’adesione a un contesto sociale e mediatico. Crediamo, allora, che l’algoritmo di Twitter debba comprendere anche quest’aspetto se davvero la politica dell’azienda intende ridurre al minimo la diffusione di fake-news, anche se “involontarie”.

LEGGI ANCHE: Maurizio Costanzo: Hanno cercato di uccidere me e Maria con 70 kg di tritolo