La violenta aggressione in un parco a Miriana Trevisan, tutti i dettagli sul grave incidente

Miriana Trevisan è una delle più belle showgirl del panorama televisivo italiano e sui social network conta davvero tantissimi follower. Purtroppo però ultimamente è stata vittima di un’ aggressione e lo spiacevole incidente è stato raccontato proprio via Instagram. Mentre era in un parco a Roma, infatti, la bella Miriana stava facendosi fotografare dal suo amico Alessandro quando un brutto ceffo le si è avvicinato inveendo e lanciandole bottiglie di vetro.

"Ciao ragazzi faccio questa diretta perché siamo appena stati aggrediti, io e Alessandro, ci hanno tirato delle bottiglie. Ci trovavamo in un parco. Adesso io voglio cercare di beccarlo questo". Queste, appunto, il primo commento inviperito della Trevisan sull’accaduto. Poco dopo Miriana scende nel dettaglio e racconta tutta la dinamica dell'aggressione.

"Stavamo facendo delle foto e all’improvviso ci ha scaraventato un bidone con delle bottiglie, che ci ha tirato addosso, minacciandoci di andarcene ovviamente puzzava di alcol, era con una bicicletta ed era completamente imbrattato sporco". Con ogni probabilità, allora, questo individuo viveva una condizione economica e psicologica non invidiabile e la collera della brava Miriana, a nostro avviso, avrebbe dovuto essere più misurata.

Non giustificando assolutamente l’infame gesto, infatti, possiamo capire dalle parole della Trevisan che questo soggetto avesse bisogno di aiuto da dei professionisti seri, ma sappiamo benissimo che questi ragionamenti possono essere fatti solo se non si è coinvolti in prima persona e, soprattutto, a sangue freddo.

"Mi ha detto cose in inglese che non voglio ripetere e che hanno a che fare con il mio c…o. C’erano anche delle ragazze che praticavano sport. Siamo in un parco e vi mando la zona dove siamo. Ma vi rendete conto cosa succede qui la mattina?" "Ci ha proprio minacciati con delle bottiglie e non è possibile vivere così alle 11 del mattino. Ho avuto paura che mi volesse tagliare con un vetro".

L’ex gieffina, però, ha capito in breve tempo di aver avuto una reazione non esemplare e, dopo aver scritto un post al vetriolo sullo stato della capitale, ha prontamente eliminato tutti i suoi commenti: "Questa è Roma, alle 11 del mattino. Adesso voglio trovarlo, sono nera. Voglio trovarlo, sono arrabbiata. Voglio farlo vedere, mostrarlo. Non so se chiamare la Polizia, perché siamo scappati. C’erano anche dei bambini e si sono spaventati tutti"

Sperando, allora, che la bella Miriam non incorra mai più in incivili e pericolose aggressioni, speriamo soltanto che quel losco figuro riceva al più presto un'assistenza psicologica  adeguata.

LEGGI ANCHE: Michael Bublè in lacrime annuncia la guarigione del figlio dal tumore