Il digiuno intermittente, la nuova dieta che spopola sul web: ecco di cosa si tratta e come funziona

Niente da fare ultimamente se non parlare della dieta del digiuno intermittente. Le persone che hanno provato questo metodo, comprese le star di Hollywood, sono molto soddisfatte dei risultati raggiunti in poco tempo. Naturalmente, questa dieta non può e non può durare più a lungo di quanto raccomandato e dovrebbe essere discussa con il medico di famiglia o il dietista fintanto che non ci sono condizioni mediche specifiche.

La pratica del digiuno intermittente ha una lunga storia, si pensi alla pratica dell'astinenza in ogni cultura da tempo immemorabile. Come mangiare, soprattutto quando mangiare. Non si tratta quindi di una vera e propria dieta, ma di una dieta che segue una chiara filosofia.

Ciò che conta non è ciò che definisce ciò che mangiamo, ma la quantità di cibo che introduciamo nel corpo. Il digiuno intermittente mira a ridurre il consumo di cibo, riducendo così le calorie ma mantenendo lo stesso apporto di nutrienti. Come funziona - Esistono diverse varianti del digiuno intermittente.

Ci sono tre delle opzioni più ampie e più comunemente utilizzate. 16/8 Metodo: Secondo questa variante, la giornata è divisa in due parti di 8 ore ciascuna, da cui il nome. Il cibo è consentito per otto ore e il cibo dovrebbe essere evitato per le restanti otto ore.

In realtà, è in realtà un'estensione del digiuno che tutti noi normalmente osserviamo di notte quando andiamo a letto. L'unica differenza prevedibile è che la colazione non viene consumata, ma il pranzo è obbligatorio. Metodo a giorni alterni: secondo questo metodo, l'apporto calorico deve essere notevolmente ridotto due giorni alla settimana.

Le calorie consumate non devono superare il limite di 500/600. Dopo due giorni, i due devono mangiare normalmente, quindi non possono mangiare continuamente. Una dieta sana e ragionevole è sufficiente per il resto della settimana.

Metodo Eat Stop Eat: Con questa variante è possibile digiunare per uno o due giorni alla settimana, anche in questo caso non consecutivamente. A differenza dei metodi precedenti, in questi due giorni sono consentiti solo caffè e bevande ipocaloriche. I restanti giorni della settimana sono illimitati.

Per le donne in congedo di maternità e allattamento, persone con diabete, pressione alta, ecc. Non possono e non devono essere alimentati in modo intermittente. Inoltre, non è raccomandato per ragazze e persone con disturbi ormonali.

LEGGI ANCHE: Vuoi perdere 3kg in 3 giorni? Questa è la dieta liquida di Romina Power, Salma Hayek e Gwyneth Paltrow