Cucina

La ricetta del panino di McDonald fatto a casa: buono come l’originale ma molto più salutare

La preparazione semplice e veloce dei panini dei fast food
La ricetta del panino di McDonald fatto a casa: buono come l’originale ma molto più salutare

Chi ogni tanto non si fa ingolosire dal cibo del McDonald’s et similia? D’accordo, probabilmente, non è il pasto più sano del mondo, è calorico, e di certo non va mangiato troppo spesso. Detto questo, forse non ci avete mai pensato, ma è anche possibile provare a prepararselo comodamente dalla propria cucina.

Infatti, nelle prossime righe, vi mostreremo come fare per confezionarlo in modo casereccio. Non preoccupatevi, è una ricetta facile per qualsiasi mano, anche quella meno esperta. Di seguito gli ingredienti che dovrebbero bastare per una decina di panini.

  • Farina 00: 250 gr
  • Farina manitoba: 250 gr
  • Uovo: 1
  • Latte: 300 ml
  • Burro: 30 gr
  • Miele
  • Margarina: 10 gr
  • Lievito: 1/3
  • Semi di sesamo

Ecco come preparare i panini come quelli che si trovano nei Fast Food

Per prima cosa, scaldate una piccola dose di latte di modo che sia solo un po’ tiepido, e fate sciogliere all’interno il lievito e un mezzo cucchiaino di miele. Quindi mescolate il tutto e dimenticatevene per  10 minuti. Ora, setacciate sia la farina 00 che la farina manitoba e unitela al composto insieme con il latte restante.

Mescolate nuovamente, e inglobate la margarina, il burro e anche un cucchiaino di sale. A questo punto, quando vi sarete assicurati che tutti gli ingredienti siano ben omogenei, dovrete abbandonare per 1 ora il composto in un posto asciutto per far sì che possa lievitare.

Quando saranno trascorsi i fatidici 60 minuti, dovrete prendere un tagliere piuttosto ampio e infarinato e iniziare a maneggiare l’impasto per trasformarlo in un panetto. Quindi, dovrete lasciarli soli per un altro quarto d’ora , e sempre, mi raccomando, in un posto asciutto.

Siamo quasi giunti al termine di questa speciale preparazione. Come è ovvio che sia, è arrivato il momento adatto per realizzare dei veri e propri panini. A tal fine, è opportuno lavorare il vostro composto e cercare di dargli una forma allungata.

Poi, bisogna tagliare 10 pezzi delle medesime dimensioni (più o meno, eh! Non state a misurarli con il righello!). Ora, metteteli sopra a una teglia avvolta da carta forno e riponeteli nel forno spento ma con la luce accesa per 10 minuti.

Passati questi minuti, con l’ausilio di un pennello da cucina, ungete i panini con il tuorlo dell’uovo e guarniteli con i semi di sesamo. Per finire, cuocete in forno  per 15 minuti a una temperatura di 200°.