Cucina

L’errore che quasi tutti commettono quando si preparano le polpette

Alcuni consigli per rendere le tue polpette super
L’errore che quasi tutti commettono quando si preparano le polpette

Le polpette piacciono un po’ a tutti, anche perché è possibile gustarle con svariati ingredienti. E, per di più, non sono nemmeno così difficili da cucinare. Fatto sta, però, che, se si vuole ottenere un buon risultato, ci sono alcuni accorgimenti ai quali bisogna prestare attenzione.

Sì, è proprio così, ci sono delle inesattezze che forse abbiamo sottovalutato in molti e che, magari, nonostante le buone intenzioni, hanno avuto un effetto negativo sulla riuscita delle nostre care polpette. Bene, continuate a leggere, se siete curiosi di sapere quali sono i tre errori da evitare.

Ecco i trucchi per non sbagliare

Innanzitutto, il primo guaio potrebbe essere avvenuto già alle origini ovvero durante la spesa al supermercato. Già, perché sarebbe cosa gradita scegliere gli ingredienti di scarso valore, sia che si tratti di carne sia che di pesce. Non siate spilorci e puntate alla qualità. Certe volte, è proprio solo questo il motivo principale. Sembra banale, ma invece è di importanza cruciale per il risultato finale.

In secondo luogo,  è fondamentale riuscire a bilanciare tutti gli ingredienti in modo adeguato. Cioè nessun sapore deve sopraffare l’altro, ci deve essere una sorta di armonia tra le varie componenti. So che si sta parlando solo di polpette, ma, purtroppo, anche in questo caso non bisogna essere faciloni.

Per fare solo un esempio, se disponete di 800 gr di macinato, allora, potrete aggiungere un massimo di 2 uova. La precisione, come vedete, è basilare.

Per ultimo, è essenziale che si rispetti la giusta cottura per qualsiasi versione vogliate provare e ricordarsi che devono risultare ben salde. Comunque sia, se decidete di farle al forno, dovrete cuocerle per una mezzoretta e a una temperatura di 180°.

Se, invece preferite friggerle, bisogna aspettare che l’olio inizi a sfrigolare. Per capire quando è arrivato alla temperatura giusta potete utilizzare il vecchio e sempre valido trucco della briciola di pane.  Vi consigliamo, peraltro, di utilizzare l’olio di semi.

Tuttavia, c’è anche chi le preferisce al sugo. Nessun problema. Però, anche così, bisogna rispettare la seguente procedura. Dovrete, quindi, prima friggerle e solo dopo immergerle nel sugo per la cottura.

Ok, abbiamo terminato! Speriamo di avervi aiutato a capire meglio come preparare delle ottime polpette!