Cucina

Cheesecake perfetta: ricetta facile e veloce per un risultato da pasticceria!

Ecco la preparazione della ricetta della cheesecake proveniente dall'Antica Roma
Cheesecake perfetta: ricetta facile e veloce per un risultato da pasticceria!


Non tutti forse sono al corrente che la cheesecake è un dolce che trae le proprie origini addirittura dall’Antica Roma. Infatti, i romani, amanti fin dai primordi di cibi dolci, ci hanno regalato una ricetta che certamente è molto apprezzata anche ai giorni nostri. Nella fattispecie, quella che vi proponiamo è stata fatta pervenire da niente po’ po’ di meno che dal generale e scrittore Catone il Censore.

Per di più, la cheesecake non comporta un grande lavoro e può essere facilmente preparata anche dal cuciniere meno esperto. Vediamo, dunque, quali sono i pochi ingredienti che servono per questo appetitoso piatto.

  • Farina bianca: 100 gr
  • Formaggio fresco: 500 gr
  • Miele: 50 gr
  • Semi di papavero
  • Uovo: 1

Ecco il procedimento per la preparazione della cheesecake made in Roma

Per prima cosa, procuratevi una terrina piuttosto capiente e metteteci il formaggio tagliuzzato, la farina, il miele e l’uovo. Per quanto riguarda la qualità del formaggio potrete sceglierne una a piacere sia a base di latte di capra che di mucca.

Quindi mescolate il tutto energicamente. A questo punto, dopo che vi sarete assicurati che l’impasto non sia diventato asciutto, riponetelo in uno stampo per torte.

Ora, potete infornarlo e farlo cuocere per 35 minuti a una temperatura di 150°. Passata poco più di mezz’ora, e soprattutto quando vi sarete accorti che la superficie ha preso un colore piuttosto scuro, di una tonalità simile al marrone, sarà venuto il momento di toglierla dal forno. È proprio in questo momento che entrano in scena gli ultimi ingredienti della nostra cheesecake.

Stiamo parlando, per l’appunto, del miele e dei semi di papavero. Infatti, questi ultimi vi serviranno per rendere ancora più appetibile e gradevole alla vista il dolce in questione. L’operazione è molto semplice: non dovrete fare altro che impreziosire la parte superiore con una generosa dose di miele e con una cascata di semi di papavero.

Siamo arrivati alla fine. Prima di poter assaporare il vostro dolciume, dovrete aspettare soltanto qualche minuto che si raffreddi. Ok, spero proprio di avervi stuzzicato l’appetito e di avervi fatto venire voglia di provare questa delizia.