Curiosità

Tutti conosciamo Matteo Salvini, ma sapete dove vive? Nessuno se lo poteva immaginare. FOTO

Avete mai visto dove vive Matteo Salvini a Milano? E' un piccolo bilocale all'interno di un condominio.
Tutti conosciamo Matteo Salvini, ma sapete dove vive? Nessuno se lo poteva immaginare. FOTO

Vi siete mai chiesti come sia la casa di Milano di Matteo Salvini? Come lui stesso ha precisato, il suo bilocale nel cuore di Milano “non è una reggia“. Il politico ha mostrato la sua casetta in un room tour che ha poi condiviso sul proprio profilo Facebook.

Ecco dove vive Matteo Salvini a Milano

L’appartamento del leader della Lega si trova all’interno di un “condominio come tanti” nel cuore di Milano; è stato lo stesso Salvini a voler condividere con i propri follower alcuni scatti della sua abitazione.

Questa era l’abitazione in cui viveva la nonna e ancora oggi, infatti, si possono notare alcuni complementi di arredo che richiamano proprio i tempi passati. Gli spazi sono essenziali, ma ben si prestano alla vita frenetica del leader della Lega.

Salotto

Dopo un’anticamera in cui si intravedono le sue amate canne da pesca, si apre un lungo corridoio occupato, su di una parete, da una libreria bianca; è qui che c’è anche l’ultimo libro che sta leggendo, ovvero L’isola di Arturo di Elsa Morante:

Me lo ha consigliato Francesca e la ringrazio perché mi sta piacendo molto.

Sulle pareti sono appese tantissime cornici con foto di famiglia alle quali Salvini è molto legato; nel salotto spicca un divano azzurro che, per metà, è occupato dai giocattoli di sua figlia Mirta. L’appartamento è piccolo, ma contiene tutto il necessario per sé ed i suoi figli:

Saranno venti metri quadrati, per metà occupato dalle cose della bambina.

Cucina

Matteo Salvini ha mostrato anche la cucina dove lui si diletta a preparare i piatti preferiti dei suoi figli:

Più che una casa, un accampamento a misura di bambino.

La cucina è arredata con mobili in legno naturale e la casa, nel complesso, si presenta molto luminosa.

Camera da letto

La camera del leghista è semplice e ospita un letto matrimoniale ed un grande armadio molto classico; da lì, tramite una porta-finestra si accede al terrazzo. Nella stanza dove trascorre la notte, c’è anche un secondo letto per ospitare il primogenito.

La casa è finita qua, non c’è nessuna regia, non c’è piscina o solarium ma va bene così.