Serie TV

Maria Isabel Diaz, la Sole di Vis a Vis come non l’avete mai vista

Perde 43 chili ed è una donna nuova.
Maria Isabel Diaz, la Sole di Vis a Vis come non l’avete mai vista

In una delle ultime interviste, Maria Isabel Diaz si mostra completamente diversa. La Sole di Vis a vis, serie Netflix di successo, è notevolmente dimagrita e si racconta al quotidiano spagnolo “La Voz de Galicia”.

43 kg in meno per Sole

L’attrice cubana Maria Isabel Diaz si è lasciata 43 kg indietro ed appare più radiosa che mai. Recentemente ha raccontato la propria storia a “La Voz de Galicia”, quotidiano spagnolo. L’attrice che ha già recitato anche al fianco di Penelope Cruz nel fil di Pedro AlmodovarVolver, ricorda i giorni di dieta ed esercizio fisico come faticoso e pieno di rinunce.

È stato difficile perché avevo molta fame, ma ho raggiunto il mio obiettivo” – ha dichiarato l’attrice, felice di esserci riuscita. –  “Avevo molti chili da perdere che avevano influito sul mio benessere fisico a lungo. Ho avuto problemi a dormire e le ginocchia avevano cominciato a farmi male. A spingermi a mettermi a dieta è stato il desiderio di ritrovare il benessere, sentirmi più agile. E sono orgogliosa di avere superato questa sfida. Adesso mi sento leggera come una ballerina”.

La carriera di Maria Isabel Diaz

La strada per arrivare a questo risultato è stata lunga e faticosa, ed è durata un anno. La Diaz voleva ritrovare il benessere fisico e mentale, eliminando quei chili in più che vedeva come una zavorra.

Maria Isabel Diaz ha cinquantasei anni ed ha iniziato a recitare in progetti cinematografici nel 1985, con “A Bride for David” di Orlando Rojas. Anni dopo, ha iniziato ad apparire anche in pellicole di produzione spagnola, come “Cose che ho lasciato a L’Avana” di Manuel Gutiérrez Aragón, ed ha avuto molto successo nella sua interpretazione del 2006 in “Volver”, di Almodovar.

Probabilmente, però, il riconoscimento pubblico vero e proprio è arrivato proprio con Vis a vis, la serie Netflix spagnola in cui interpreta “Sole” Soledad Núñez Hurtado, una detenuta del carcere di Cruz del Sur. La storia di Sole è drammatica e disperata: è stata condannata a 22 anni di reclusione pe aver ucciso il marito, in seguito a anni e anni di abusi e maltrattamenti.